Alimentazione senza allergeni

Allergie e alimentazione

Può sembrare sorprendente, tuttavia è auspicabile far provare ai bebè alimenti con potenziale allergenico. In questo modo si allena e si rafforza precocemente il sistema immunitario. Allo stato delle conoscenze attuali, è vantaggioso persino per i lattanti a rischio di allergie. Dall’inizio del quinto mese, dunque, è consentito introdurre gradualmente nel piano nutrizionale, e a seconda delle esigenze del bebè, latte vaccino, pesce e uova. Anche per bambini allattati al seno e a rischio di allergie, si dovrebbe introdurre il latte vaccino in piccole quantità nella pappa lattea serale.

Cos’è un’allergia?

Si parla di allergia alimentare quando sussiste una ipersensibilità del sistema immunitario umano nei confronti delle proteine contenute in determinati alimenti. Le proteine che causano allergie sono note anche con il termine di allergeni. Poiché i diversi alimenti contengono proteine di vario genere, le reazioni allergiche avvengono in modo molto specifico, solo dopo il contatto con un determinato alimento o con una sostanza. Altre intolleranze, invece, non coinvolgono il sistema immunitario, ad es. l’intolleranza al lattosio oppure al glutine.

Sintomi di allergia

Nei lattanti i sintomi si manifestano soprattutto a livello dell’epidermide e nel tratto gastrointestinale. La pelle si presenta secca, a squame oppure essudante, con fastidiosi pruriti o arrossamenti e pustole; la pelle del sederino è arrossata. Anche episodi di vomito, diarrea e sangue nelle feci dopo aver assunto determinati alimenti sono segnali che potrebbero far pensare a un’allergia.

Il ruolo del latte materno come prevenzione delle allergie

Il latte materno è l’alimento maggiormente indicato per la prevenzione delle allergie nel lattante. Nelle prime ore dopo la nascita il latte è particolarmente ricco di sostanze immunitarie e favorisce la formazione di anticorpi nel bambino - si tratta per così dire della prima vaccinazione per via orale. Il latte materno è in tutto e per tutto adeguato alle esigenze del lattante e fornisce tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno il bebè. Intolleranze al latte materno si verificano solo molto raramente. L’allattamento esclusivo protegge il bambino. Evitando la somministrazione di latte di provenienza esterna si esclude il contatto precoce con possibili allergeni, come il latte vaccino o la soja. Anche dopo l’introduzione dei primi alimenti solidi, è possibile e anzi è consigliato proseguire con l’allattamento. Insieme al latte materno vengono tollerati più facilmente nuovi alimenti solidi. Questo è valido anche per il glutine, un componente proteico che fa parte della maggior parte dei cereali. Pertanto è un’ottima consuetudine preparare la pappa lattea ai cereali con il latte materno e in generale, mantenere, durante lo svezzamento, ancora 1-3 poppate al seno.

I nostri consigli per un’alimentazione ipoallergenica:

Consigli generali:

  1. Abituando gradualmente il vostro bambino al cibo solido, riconoscerete con certezza eventuali intolleranze o allergie. Di norma è consigliabile introdurre un nuovo alimento per settimana e sostituire solo una poppata al seno con una nuova pappa ogni mese.

  1. Con la corretta scelta degli alimenti solidi è possibile condurre efficacemente la profilassi allergologica in abbinamento con il latte materno. Come primi alimenti solidi sono particolarmente adatte la verdura e la frutta cotte, che provocano allergie in misura molto minore rispetto alle verdure crude.

  1. Per la fase immediatamente successiva sono particolarmente adatte le pappe monocereale vale a dire con un solo cereale. La pappa al miglio priva di glutine, ad esempio, può essere preparata con frutta e verdura per un pasto privo di latte. Ottima è la combinazione di cereali e latte materno per preparare la pappa lattea con i cereali.

Altri consigli:

In caso di allergia al latte vaccino

In caso di allergia ai cereali

Ulteriori consigli

Avete ancora domande?

Vi consigliamo volentieri!

Inviateci un'e-mail:
babyfood@holle.ch

o telefonate al numero
: +41 (0)61 555 07 00